Il 26 aprile alle 11:30 assisteremo al ritorno in mare di una delle specie di tartarughe marine del Mediterraneo a più alto rischio di estinzione: le tartarughe Caretta-Caretta. Gli esemplari, spesso danneggiati dall'inquinamento da plastica che invade sempre più i nostri mari, recuperati dalle Capitanerie di porto locali e presi in cura dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Sicilia A. Mirri, vengono liberati in mare alla presenza degli studenti delle scuole di Cefalù, del sindaco Rosario Lapunzina, dello staff dell'IZS di Palermo, di Fare Ambiente Cefalù-Madonie e delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente Palermo. Anche in questa edizione le tartarughe verranno "scortate" al largo per qualche centinaio di metri dai nuotatori di “Kepha Nuoto” di Cefalù. Un evento emozionante e assolutamente da non perdere!